clicca per info

Segui Redazione Online Network su Facebook


Stella Revisioni-Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Rifiuti Ingombranti
RIFIUTI INGOMBRANTI
NUMERO VERDE

TORITTO - 800.036.459
(attivo lun-ven 9:00-12:00)

Home Associaz. Demiurgo L'ASSOCIAZIONE DEMIURGO TORITTO OSPITE A TARANTO ALLA BATTAGLIA DELL'XI SECOLO IL 28 MAGGIO 2011

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

L'ASSOCIAZIONE DEMIURGO TORITTO OSPITE A TARANTO ALLA BATTAGLIA DELL'XI SECOLO IL 28 MAGGIO 2011

PDF Stampa E-mail
Scritto da Mimmo Savino    Venerdì 27 Maggio 2011 08:36
altL'Associazione Demiurgo Toritto sabato 28 maggio 2011 parteciperà alla Battaglia dell'XI secolo che si terrà come tradizione a Taranto. I torittesi saranno ospiti dell'Associazione "Cavalieri de li Terre Tarantine" come guardie variaghe al soldo delle milizie bizantine...

 

 

 

 

Dopo il successo della IV edizione del 2010 anche quest’anno l’associazione storico culturale “I Cavalieri de li Terre Tarentine” in collaborazione con il C.M.G.S.M. DE REBUS GESTIS, ripropongono la V edizione de “La Battaglia dell’XI secolo” tra Normanni e Bizantini.


Sabato 28 e domenica 29 maggio 2011 tra le sponde del Mar Piccolo a ridosso del convento dei Battendieri tra alberi di olivo e le acque limpide e ghiacciate del fi...ume Cervaro, il passato dell’XI secolo si ripresenta con accampamenti militari, allestiti con scrupolosa filologicità e decine di personaggi dell’epoca che animeranno il suggestivo luogo.


La quinta edizione de “La Battaglia dell’XI secolo” sarà incentrata sulla rievocazione storica della battaglia di Durazzo del 1081 e sulla figura di Boemondo I Principe di Taranto e Antiochia in occasione del novecentenario della sua morte.


L’ambientazone è stata spostata sulle rive adriatiche dell’impero bizantino di allora, nei pressi della città di Durazzo, porta d’oriente da cui partiva la via Egnazia per la ricca Bisanzio.
Roberto il Guiscardo dopo aver cacciato i Bizantini dall’Italia del Sud, insegue i suoi sogni di gloria attaccando l’Impero Bizantino al cuore e per fare ciò deve impossessarsi della città di Durazzo. Al suo seguito c’è il figlio Boemondo e la sua seconda moglie, la principessa di Salerno Sichelgaita.


Lo scontro avverrà nei pressi della città contro il giovane e valente imperatore bizantino Alessio I.


La battaglia, narrata da diversi cronisti dell’epoca è in parte dettagliatamente conosciuta così come le gesta dei personaggi che vi hanno preso parte. Roberto il Guiscardo vincerà la battaglia e conquisterà Durazzo ma la guerra contro i Bizantini non fu mai vinta e così fu per suo figlio Boemondo forse il più audace condottiero della futura prima crociata.


Alla battaglia parteciperanno circa 200 rievocatori storici con competenze specifiche nelle arti marziali occidentali provenienti da gruppi storici di tutta Italia e con una rappresentativa europea ricreando situazioni di battaglia dell’epoca il più fedelmente possibile con utilizzo di ordini, comandi, tattiche e schieramenti utilizzati in quel tempo.


La battaglia prevede un avvio scenografato in cui si inscenano alcuni episodi descritti dai cronisti dell’epoca con le gesta dei personaggi protagonisti e una seconda parte in cui il combattimento avverrà in parte “libero” e in parte in “show figthing” secondo le regole “Vikings combat” e della scherma scenografata.


Tra le novità di questa edizione vi è il torneo cavalleresco del sabato 28 con inizio alle ore 18,30.


Vi parteciperanno milites che si affronteranno in cambattimenti utilizzando sia le regole “Vikings combat” e sia quelle di scherma storica scenografata.


Al termine del torneo saranno premiate le coppie di milites che meglio hanno saputo interpretare le categorie di combattimento a cui hanno preso parte.

 




(a cura di Mimmo Savino)







Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Torittonline.it" (clicca qui).

Share
Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Giugno 2011 11:31
 

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Torittonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri visitatori

Oggi2719
Ieri3231
Questa settimana5950
Questo mese82525
Torittonline.it