clicca per info

Segui Redazione Online Network su Facebook


Scarica l'APP

Scarica App

Rifiuti Ingombranti
RIFIUTI INGOMBRANTI
NUMERO VERDE

TORITTO - 800.036.459
(attivo lun-ven 9:00-12:00)

Home Notizie Ultime Omicidio del 28enne torittese Melillo: ordine di carcerazione per una 35enne di Grumo Appula per concorso in omicidio e occultamento di cadavere

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

Omicidio del 28enne torittese Melillo: ordine di carcerazione per una 35enne di Grumo Appula per concorso in omicidio e occultamento di cadavere

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Martedì 27 Dicembre 2022 11:06

I Carabinieri hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di una donna destinataria di sentenza definitiva di condanna per gravi reati commessi a Binetto il 13 giugno 2016.

 


COMUNICATO CARABINIERI

 
I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Bari (ufficio esecuzioni penali), nei confronti di una donna destinataria di sentenza definitiva di condanna per gravi reati commessi in Binetto il 13 giugno 2016.

I fatti risalgono al 14 giugno 2016, quando i militari della Compagnia di Modugno eseguirono un fermo di indiziato di delitto nei confronti di Crescenzo Burdi, 40enne, il quale, non rassegnandosi alla separazione con la moglie, il giorno precedente aveva ucciso un 28enne di Toritto, che aveva cominciato la convivenza con la donna.

Il cadavere del giovane torittese venne trovato dagli operanti in una fossa biologica dove era stato occultato e, ancor prima, dato alle fiamme.

Le indagini hanno poi consentito di accertare che la sera di quel 13 giugno, all’incontro tra i due uomini, nel corso del quale avvenne l’omicidio, era presente anche la donna.

La 35enne, condannata in via definitiva alla pena di anni 16 di reclusione per omicidio volontario e occultamento di cadavere in concorso con l’ex marito, nei giorni scorsi, dopo essere rientrata dal Belgio ove si era trasferita da tempo, è stata rintracciata e arrestata dai Carabinieri della Stazione di Grumo Appula che l’hanno poi tradotta presso il carcere di Trani.

 

 

 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Torittonline.it" (clicca qui).

Share
Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Gennaio 2023 15:07
 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Torittonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri visitatori

Oggi557
Ieri1149
Questa settimana1707
Questo mese7168
Torittonline.it