clicca per info

Segui Redazione Online Network su Facebook


BAR PIZZERIA DEL PARCO

Ferrovie Appulo Lucane

Rifiuti Ingombranti
RIFIUTI INGOMBRANTI
NUMERO VERDE

TORITTO - 800.036.459
(attivo lun-ven 9:00-12:00)

Home

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

PUGLIA E GAMING ONLINE: UN BINOMIO DI SUCCESSO

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Lunedì 09 Settembre 2019 14:31

Continua senza interruzioni la crescita del gaming online in Italia e in Puglia in particolare. Vediamo insieme i dettagli sulla crescita di questo binomio di successo...

 

 

Photo by Free-Photos / Pixabay License

 

 

Continua senza interruzioni la crescita del gaming online in Italia e in Puglia in particolare. Nei primi mesi del 2019 il giro d'affari del settore a livello nazionale è aumentato del 12,7% rispetto allo scorso anno. Uno sviluppo che trova le sue basi sul rinnovamento continuo dell'offerta e sui miglioramenti di device e tecnologie. Ma entriamo più nel dettaglio per analizzare i dati delle province pugliesi e per scoprire quali sono i giochi preferiti dagli appassionati.
 
Il circuito del gioco legale in Italia ha mostrato negli ultimi 5 anni grandissimi passi in avanti sia sotto il profilo della programmazione e dell’innovazione che di quello tecnologico. Basti pensare che il posto prima occupato dalle postazioni fisse e dai luoghi fisici deputati al gaming è stato quasi interamente sostituito dal gioco in mobilità, con smartphone e tablet di ultima generazione diventati in breve tempo la piattaforma preferita per lo svago. Non a caso uno dei settori con i più ampi margini di crescita è proprio quello delle app.
 
Il trend si è quindi spostato sul gioco in mobilità grazie alle applicazioni per casinò, mentre altre discipline come il poker cash e il poker da torneo registrano una netta contrazione negli ultimi mesi. Slot machine, roulette e blackjack, ancora oggi uno dei giochi preferiti per la sua prerogativa di stimolare le capacità matematiche dei giocatori, sempre in ricerca di modi efficaci per vincere al Blackajck, sono diventati i veri motori di tutta l'industria del gaming online.
 
Un gaming online che si sta spostando verso una dimensione meno “impegnativa” a livello di concentrazione e tempo e che potrebbe evolversi in un nuovo circuito di gioco, legato a una concezione più veloce e dinamica, denominata snap, dove gli utenti potranno accedere ed eseguire partite sempre più rapide attraverso i propri smartphone. Un trend che è già realtà in molti Paesi europei e che potrebbe arrivare a breve anche in Italia.
 
I nuovi trend e sviluppi futuri toccheranno anche la Puglia, una delle Regioni italiane in cui il gioco in rete vanta i numeri maggiori, sia per giro d'affari che per numero di utenti. Stando alle stime delle agenzie specializzate in questo specifico settore, la Regione è al quattordicesimo posto per il consumo di giochi online a livello nazionale e insieme a Campania e Calabria vanta il più grande bacino di appassionati.
 
In Puglia, la provincia che ha una spesa più alta in termini per il gioco è quella di Bari. A guidare la speciale classifica i comuni di Casamassima, Sammichelle e Putignano, i cui abitanti spendono 2 mila e 200 euro all’anno per il gaming online. Numeri lusinghieri anche per la stessa città di Bari con 2 mila e 300 euro circa di spesa pro capite l’anno. Seguono Lecce, con circa 2 mila e 200 euro, Foggia e Brindisi che si attestano intorno ai mille euro. 
 
In linea generale i pugliesi spendono online circa l'uno per cento del loro reddito annuale con una crescita esponenziale degli investimenti iniziata nel 2016 e di cui ancora non si vede la fine. Non a caso chi si occupa di gaming online è sempre più indirizzato a soddisfare le esigenze di un pubblico sempre più giovane e sofisticato. Oggi in un gioco in rete si cercano varietà, creatività, stimoli e, soprattutto, velocità. 
 
Il cambiamento più importante, oltre a quello legato alle discipline preferite, con slot machine e blackjack che hanno superato nettamente il poker sportivo, è quello legato all'età dei giocatori. Gli over 45 sembrano ancora preferire – secondi i dati registrati nel corso del 2018 e già nei primi mesi del 2019 – le sale fisiche e i corner che si trovano in giro per le città pugliesi. Invece, la fascia di età compresa tra i 18 e i 45 anni si dedica principalmente ai giochi on-line con particolare predilezione per i siti di casinò. 
 
Le previsioni per il futuro restano positive. Nonostante l'entrata in vigore nel nostro Paese del Decreto Dignità che obbliga gli operatori di settore ad abolire la pubblicità legata al gaming online, si prevede che il settore non subirà significative flessioni. Per “rispondere” alla mancata promozione i maggiori operatori punteranno su limiti di deposito più bassi, bonus di benvenuto, sconti e facilitazioni di utilizzo. 
 
Negli ultimi mesi anche il consiglio regionale pugliese si è mosso in tal senso, soprattutto per dare al settore del gaming online una legislazione chiara e netta che non vada a ledere gli interessi economici degli operatori autorizzati AAMS. In particolare l'assemblea legislativa, in accordo col decreto governativo, ha deciso di introdurre nuovi criteri di controllo e soprattutto ha aumentato le distanze delle sale di gioco dai luoghi sensibili (scuole, chiese, ecc...) portandole ad un raggio di 250 metri. 
 
Tra gli sviluppi futuri possibili per la Puglia e per l'Italia in generale, oltre a quelli legati all'arrivo della tecnologia 5G, c'è quello del social gaming. I siti di Social Gaming, sono identici a quelli dei Casinò Online tradizionali, presentano le stesse sezioni, slot machine, blackjack, poker ecc...ma con una sola differenza: il gioco è gratuito e i crediti vengono assegnati senza nessuno tipo di deposito in denaro. Non si vincono ne perdono soldi, quindi, ma il divertimento è assicurato da un'offerta che non ha nulla da invidiare a quella delle classiche sale da gioco.
 
Quello del social gaming non è l'unica innovazione che potrebbe arrivare nei prossimi mesi. Ci sono altri due settori che sembrano molto promettenti per il futuro del settore: la realtà virtuale e le criptovalute. La prima ha reso l'esperienza di gioco molto più coinvolgente negli ultimi anni e l'evoluzione tecnologica potrebbe portare a un livello di fedeltà di riproduzione tale da non permettere ai giocatori di carpire le differenze tra la realtà e l’universo digitale.
 
Le seconde sono destinate a rivoluzionare l'intero comparto economico del settore. Quando verranno accettati i pagamenti in criptovaluta anche nel nostro Paese, le transazioni raggiungeranno un nuovo livello di sicurezza basato sulla struttura a nodi della blockchain. 
 
Share
 

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Torittonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri visitatori

Oggi3124
Ieri3774
Questa settimana10787
Questo mese76300
Torittonline.it