clicca per info

Segui Redazione Online Network su Facebook


Stella Revisioni-Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Rifiuti Ingombranti
RIFIUTI INGOMBRANTI
NUMERO VERDE

TORITTO - 800.036.459
(attivo lun-ven 9:00-12:00)

Home Notizie Ultime ASSOLTO 27enne ROMENO ACCUSATO DI AVER PROVATO AD INVESTIRE I CARABINIERI A TORITTO

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

ASSOLTO 27enne ROMENO ACCUSATO DI AVER PROVATO AD INVESTIRE I CARABINIERI A TORITTO

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Venerdì 15 Dicembre 2017 19:41

Un 27enne romeno, accusato di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione, è stato assolto "per non aver commesso il fatto", nell'ambito di un processo riguardante un presunto tentativo di investimento di due Carabinieri a un posto di controllo a Toritto...

 

Riconosciuto dai Carabinieri: "Ha provato a investirci". Per il giudice non basta: assolto 27enne

L'episodio, avvenuto a Toritto, risale al giugno del 2015: per il Tribunale, i militari avrebbero dovuto almeno spiegare a quale distanza fu visto l'autore del gesto


a cura della Redazione di BariToday




Un 27enne romeno, accusato di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione, è stato assolto "per non aver commesso il fatto", nell'ambito di un processo riguardante un presunto tentativo di investimento di due Carabinieri a un posto di controllo nella cittadina di Toritto. La sentenza è stata emessa dal Tribunale di Bari.

L'episodio risale al 6 giugno del 2015: i due militari notarono una moto di grossa cilindrata, risultata poi rubata, con a bordo un uomo con casco integrale nero e visiera alzata. Il centauro, nonostante i Carabinieri gli avessero intimato di fermarsi, avrebbe dapprima tentato di investirli e poi fuggì per le vie del centro storico riuscendo a dileguarsi.

I due militari avevano dichiarato di aver riconosciuto "senza ombra di dubbio" l'autore del gesto ma, secondo la sentenza, "la mera dichiarazione degli operanti preclude senz'altro al giudice di valutare se la individuazione compiuta possa considerarsi attendibile", ritenendolo un "riconoscimento su base percettiva".

Secondo il Tribunale di Bari, i militari avrebbero dovuto almeno spiegare a che distanza lo avevano visto e fornire "qualsivoglia indicazione sulla quale basare la conoscenza pregressa dell'imputato".

 

 
 
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Torittonline.it" (clicca qui).

Share
Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Gennaio 2018 14:41
 

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Torittonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri visitatori

Oggi296
Ieri3533
Questa settimana7067
Questo mese58313
Torittonline.it