clicca per info

Segui Redazione Online Network su Facebook


Stella Revisioni-Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Rifiuti Ingombranti
RIFIUTI INGOMBRANTI
NUMERO VERDE

TORITTO - 800.036.459
(attivo lun-ven 9:00-12:00)

Home Piatti tipici di Toritto UNA RICETTA AL GIORNO: SASANELLI CON MANDORLE DI TORITTO

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

UNA RICETTA AL GIORNO: SASANELLI CON MANDORLE DI TORITTO

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione    Martedì 29 Ottobre 2013 13:43

alt

Siamo in prossimità della festività che commemora i nostri defunti e in ossequio alla tradizione vi presentiamo alcuni dei dolcetti tipici di questa ricorrenza...

 

 

 

SASANELLI CON MANDORLE (DI TORITTO) 


Siamo quasi in prossimità della festività che commemora i nostri defunti e in ossequio alla tradizione, mi sono accinta a preparare questi dolcetti squisitissimi.
 
Sasanelli con mandorle(di toritto) 

 

Ingredienti:

  • 1kg di farina
  • 250 gr di zucchero
  • 500 gr di mandorle di Toritto
  • una manciatina di chiodi di garofano
  • 1/2 lt circa di vincotto (quanto basta)
  • una bustina di lievito per dolci
  • la buccia di un limone non trattato grattugiata
  • 200 gr di olio d’oliva
  • 200 gr di cioccolato fondente a pezzettini
  • carta da forno

Preparazione:

Innanzitutto fate tostare le mandorle nel forno per il tempo necessario, quindi disponete tutti gli ingredienti su una spianatoia, facendo una fontana nel mezzo.

Tagliate il cioccolato a pezzettini, aggiungete il vincotto man mano che impastate, al fine di limitarvi a mettere la quantità necessaria e non di più. Il vincotto vi servirà ad impastare tutti gli ingredienti.

Ultimata questa operazione, procedete a preparare i dolcetti.  Prendete un paio di teglie da forno, copritele con la carta da forno, quindi disponete in maniera distanziata i sasanelli, perchè nel forno lieviteranno un pochino. Metteteli a 160 gradi, nella parte superiore del forno e state molto attente, in quanto tendono a bruciarsi nella parte inferiore.

 

CREDENZE TORITTESI


Secondo la credenza popolare, nella notte tra l'1 e 2 Novembre le anime dei defunti tornano dall’aldilà, ed il viaggio che li separa dal mondo dei vivi, e’ lungo e faticoso, ed e’ per questo che vengono imbandite tavole a cui i propri defunti trovano ristoro, e per renderli benevoli verso i giorni a venire.I dolci dei morti simboleggiano i doni che i defunti portano dal cielo e contemporaneamente l’offerta di ristoro dei vivi per il loro viaggio. Un modo per esorcizzare la paura dell’ignoto e della morte!

La mia nonna mi raccontava che alla Vigilia dei morti i bambini appendevano al bordo dei loro letti delle calze e, che durante la notte, venivano riempite di dolci dai defunti che passavano.

 

 

alt

 
 

alt




 
 
alt
 
 
 
"Le Ricette di torittonline.it"
 
 
 

 
 
 
 
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Torittonline.it" (clicca qui).

Share
Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Dicembre 2015 09:24
 

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Torittonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri visitatori

Oggi804
Ieri2161
Questa settimana13207
Questo mese71650
Torittonline.it